pinainferrera_lapoeticadellaluce_1

Abitare Baleri ospita la mostra “Natura Altera”

A partire dalla serata di giovedì 11 maggio, Abitare Baleri ospita la nuova mostra di Pina Inferrera, artista che si contraddistingue per le sue opere volte all’esplorazione della realtà circostante. Ha focalizzato il suo interesse sull’arte fotografica con l’intento di indagare l’uomo e il suo habitat, le sue immagini si muovono fra reale e surreale, in una natura incontaminata in cui l’uso particolare della luce suggerisce uno spazio spirituale.

In questa occasione, e fino al 17 giugno, saranno esposte una trentina di opere realizzate durante gli ultimi cinque anni nel corso di viaggi in Austria, nella regione della Stiria, e in Francia, sulle coste della Normandia e lungo i fiumi della Borgogna. Immagini in cui la vegetazione è colta in rapporto all’acqua e al suo potenziale di rispecchiamento, scatti in cui la natura riverberandosi conosce una sorta di alterazione dei suoi lineamenti, una trasformazione in qualcosa di letteralmente altro che ha tratti spiccatamente pittorici e un’intonazione velatamente metafisica.

In queste opere insomma si manifesta – secondo Roberto Borghi, curatore della mostra – una visione «totalmente altra» dal canone romantico della rappresentazione della natura che la vorrebbe «riflesso dell’interiorità dell’artista»: qui invece assistiamo a «una natura che si specchia in se stessa e che non si ritrova, una natura che specchiandosi si tramuta, si dissolve, si perde», ma grazie a tale perdita acquisisce ieraticità e vitalità inconsuete e preziose.

Ingresso gratuito, presso la sede di Via Volta ad Albino.

Mostra aperta fino al giorno 17 giugno, con orari di apertura dalle ore 9,00 alle ore 12,00 – dalle ore 15,00 alle ore 19,00.

Per biografia e maggiori informazioni sull’atista visita il sito: www.pinainferrera.com

Fonte: www.facebook.com/abitarebaleri/